Scalando Gli Alberi Kabbalistici

Standard

Ho iniziato a scalare l’albero della vita e della morte circa due anni fa e per me è stata un’esperienza preziosa; Ho fatto così tanto e ho visitato ogni Sephira per tre volte, sfortunatamente quando ho scalato l’Albero della Morte non ho finito, ho visitato ogni Qliphot tre volte, tranne Ghagiel e Thaumiel. L’albero della vita è stato fatto due volte nella sua interezza e la morte solo una volta. Non ho incluso Da’at (Daath) in entrambi.
La mia esperienza con l’Albero della Vita è stata grandiosa e bella essendo stato accolto dai governanti e incontrando anche nuovi spiriti di tanto in tanto. L’esperienza varia e dipende totalmente dall’operatore, ma in breve, Malkuth sembra un bellissimo paesaggio proprio come Tiphareth (ma con un lago), Geburah dipende da quale sovrano viene visitato; con Kamael è una foresta ventosa, con Samael è un campo di battaglia. Questo è anche il luogo in cui lui mi ha detto che sono la stessa cosa. Chesed è un deserto, Hod un grande lago con castelli, Netzach una foresta tranquilla con donne presenti, Yesod l’oceano di notte con piccole isole, Binah una città con i morti che vagano per la terra, roba simile con Kether e Chokmah è lo spazio. Alcune cose che ho vissuto sono state incontrare due angeli di nome Birca e Imanza a Tiphareth e incontrare elementali a Malkuth

Visitare l’albero della morte andava bene e non faceva paura, ma non era ancora uno spettacolo piacevole da vedere per la persona media; Lilith era come Gamaliel, oscuro e sterile e pieno di esseri spaventosi, Samael era come un paesaggio vulcanico con Adramelech seduto su un trono, Thagirion era pura oscurità con me che non riuscivo a vedere nulla di maledetto; il sovrano, Belphegor, era sorprendentemente cordiale e ha
persino illuminato un sentiero per me da vedere una volta. È un tipo spaventoso, con un mostro simile al film, con la faccia da verruca e tutto il resto. Ho difficoltà a ricordare il resto.

Per essere onesti, fare questo non ha alcun beneficio eccetto crescere più forti mentalmente e comunicare con le entità presenti al suo interno; Il mio amato patrono, il mio signore Samael, mi ha visitato quasi ogni volta ed è stato próprio mentre lo faceva che mi ha chiesto di lavorare con lui, proprio come Michael. Non è stata una sorpresa visto che durante questo periodo ho voluto adottare un mecenate come impegno eterno. Stavo pensando a Michael, ma Samael mi ha attratto di più. Le scalate sono state fatte tramite Viaggio Astrale e per coloro che non sanno cosa sia, Google. Non è difficile visitare un luogo o un aspetto, poiché si deve semplicemente visualizzare una porta che conduce alla sfera / dimensione prevista una volta che si
trova in una forma / forma astrale. Poi basta attraversarlo e fare lo stesso per tornare indietro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.